• email
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
Stampa pagina

Con l’introduzione del Trattato di Lisbona, il processo di allargamento a 27 Stati membri e la crescente necessità di una sfera pubblica e di una identità comune, l’Unione europea guarda alla comunicazione come una delle principali leve per creare una dimensione di appartenenza e di cittadinanza comunitaria.
Per molti cittadini, infatti, l’Europa è un soggetto distante dalla vita quotidiana e i Fondi Strutturali, nonostante la loro azione sempre più pervasiva nelle politiche territoriali, non risultano immediatamente comprensibili.
Per rispondere al meglio a tale esigenza di dialogo e costruzione di una identità europea, la comunicazione assume un ruolo di primaria importanza in tutte le fasi del Programma Operativo FESR Basilicata 2007/2013, mirando ad avvicinare i cittadini all’Europa ed, in particolare,  al tema ed alle opportunità offerte dai Fondi Strutturali.
In questo senso il Piano di Comunicazione del PO FESR Basilicata 2007/2013 rappresenta il disegno strategico per dare attuazione alle misure di informazione e pubblicità dettate dai regolamenti europei. Approvato dalla Commissione europea con nota di conformità n. 010961 del 13 novembre 2008 e recepito e approvato con Delibera di Giunta Regionale n. 227/2009, il Piano costituisce il documento di indirizzo delle attività di comunicazione che l’Autorità di Gestione intende mettere in campo per favorire il livello di partecipazione, trasparenza ed incremento della European awareness (coscienza europea) e fare della Basilicata una Regione d’Europa.