Al centro della Strategia (S3), secondo le linee guida europee, si pongono il processo di scoperta imprenditoriale (entrepreneurial discovery) e l’identificazione delle nicchie di specializzazione, attraverso i quali individuare i vantaggi competitivi di un sistema economico territoriale.

Per tale motivo la Regione Basilicata, nell’ambito del percorso di definizione della strategia regionale dell’innovazione per la specializzazione intelligente per il periodo 2014-2020, ha inteso utilizzare lo strumento dei focus group per identificare la domanda di innovazione delle piccole e medie imprese. Comprendere a pieno il fabbisogno di innovazione delle imprese è un elemento cardine in questo senso.Rafforzare la collaborazione tra istituzione regionale, istituzioni della conoscenza e mondo delle imprese rappresenta la strada privilegiata per favorire un sistema regionale di innovazione capace di valorizzare le eccellenze esistenti da un lato e sviluppare il potenziale innovativo dell’insieme degli attori pubblici e privati dall’altro.

In coerenza con tale impostazione, i focus group messi in campo dalla Regione Basilicata si prefiggono di esplorare, secondo un approccio tematico e attraverso la diretta partecipazione delle imprese potenziali beneficiarie, il fabbisogno di innovazione del tessuto produttivo regionale, i vincoli e le criticità che ostacolano adeguate risposte in termini di investimenti nei diversi settori e le possibili soluzioni per promuovere e sostenere uno sviluppo innovativo sostenibile.

In particolare gli obiettivi dei focus previsti dalla Regione Basilicata sono sostanzialmente tre:

  • condividere ed integrare l’analisi di contesto, con particolare attenzione alle caratteristiche della domanda di innovazione delle imprese;
  • discutere la tipologia di strumenti di supporto (incentivi, sistema di servizi, altro);
  • avviare il percorso di costruzione della governance del sistema regionale dell’innovazione.

              Come funzionano      Partecipa      esitiF