budget_basilicata2In base ai “criteri di riparto delle risorse fra Regioni del Mezzogiorno” proposti dal Ministero dello Sviluppo Economico-DPS ad aprile 2014, la Regione Basilicata potrebbe beneficiare di un contributo comunitario a titolo FESR e FSE di 863,3 milioni di euro, al quale vanno aggiunte le risorse del 50% di cofinanziamento nazionale (35% a carico del Fondo rotativo IGRUE di cui alla legge 183/1987 e 15% a carico del Bilancio della Regione, di cui all’art. 1 comma 240 della Legge 147/2013). Nel complesso i tre programmi regionali del periodo 2014/2020 potrebbero presentare una dotazione finanziaria complessiva così composta:

  • PO FESR circa 824 milioni di euro;
  • POR FSE circa 290 milioni di euro;
  • PSR FEASR circa 680 milioni di euro.

A tali risorse si aggiungono quelle destinate a favore del territorio della Basilicata nell’ambito dei Programmi Operativi Nazionali (PON), inclusi i programmi tematici per il Mezzogiorno, pari a circa 608 milioni di euro, di cui 310 milioni di euro FESR e 298 FSE (Stime MISE-DPS del 7 maggio 2014). Si stima, dunque, una dotazione complessiva per la coesione economica e sociale della Basilicata che supera l’1,7 miliardi di euro, di cui il 35% provenienti da risorse Programmi Operativi Nazionali e che, con le risorse destinate all’agricoltura, arriva a 2,4 miliardi di euro.L’allocazione delle risorse del POR FESR 2014-2020 tra i singoli obiettivi tematici, invece, non è stata tuttora definita.