Zone ammissibili in Italia La trasposizione a livello nazionale della nuova architettura della Politica di Coesione 2014-2020 evidenzia una ripartizione geografica che comprende 5 Regioni nella categoria di quelle meno sviluppate (Campania, Basilicata, Puglia, Calabria e Sicilia), 3 Regioni nella categoria di transizione (Abruzzo, Sardegna, Molise), e le restanti nella categoria delle regioni più sviluppate (Valle d’Aosta, Piemonte, Liguria, Lombardia, Provincia Autonoma di Trento, Provincia Autonoma di Bolzano, Friuli Venezia Giulia, Veneto, Emilia Romagna, Toscana, Marche, Umbria e Lazio).