• email
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
Stampa articolo

Il ciclo di programmazione 2007/2013 si caratterizza per il superamento degli incentivi ‘generalisti’ in favore di quelli mirati a sostenere gli investimenti produttivi ad elevato contenuto innovativo e volti a migliorare le performance ambientali ed energetiche delle imprese esistenti. Il Programma Operativo FESR Basilicata 2007/2013, in particolare, mira a favorire l’ispessimento del tessuto imprenditoriale regionale ed il suo radicamento sul territorio, in modo tale da facilitare la formazione ed il consolidamento delle filiere e dei sistemi produttivi locali anche mediante un più efficiente e trasparente funzionamento dei mercati (dei capitali, dei servizi, del lavoro…). Per questo motivo il PO FESR Basilicata 2007/2013 agisce mediante otto assi prioritari attraverso i quali rendere più competitivo il “sistema Basilicata” ed offrire opportunità dirette alle imprese operanti nei diversi settori. L’asse III, in particolare, mira ad agire in modo strutturale favorendo l’accesso al credito delle PMI ed innovando modalità e processi di gestione degli incentivi per rendere maggiormente competitivo il sistema produttivo della Basilicata. Le opportunità offerte dal Programma vanno dalla costituzione di un Fondo di Garanzia per gli investimenti, alla creazione di sistemi integrati di trasferimento tecnologico, ricerca ed innovazione (Basilicata Innovazione) e fino all’emanazione di avvisi pubblici mediante i quali le imprese possono accedere a benefici diretti. Nel settore del turismo, invece, il Programma ha messo in campo innovativi strumenti di integrazione fra soggetti pubblici e soggetti privati (Pacchetti Integrati di Offerta Turistica) per favorire l’incremento della competitività del sistema di offerta turistica sui mercati nazionali ed internazionali.