• email
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
Stampa pagina

Il sistema degli obiettivi generali e degli obiettivi specifici si incrocia con alcuni grandi obiettivi trasversali ai singoli Assi del Programma e che riguardano in particolare:

  • l’apertura del “sistema Basilicata” verso l’esterno e la promozione di reti di cooperazione territoriale
  • il rafforzamento della “coesione interna”
  • la promozione dell’occupazione e della qualità della vita dei giovani lucani
  • le pari opportunità
  • la modernizzazione della Pubblica Amministrazione e della governance territoriale


Pari Opportunità

La parità fra uomini e donne è uno dei principi fondamentali del diritto comunitario. Gli obiettivi dell’Unione europea in materia di parità fra uomini e donne consistono, da un lato, nel garantire la parità di opportunità e di trattamento fra donne uomini e, dall’altro, nella lotta contro qualsiasi discriminazione. In coerenza con tali obiettivi, la Programmazione Regionale intende promuovere attivamente le pari opportunità attraverso una strategia mirata che si integri perfettamente in quella più generale dei Programmi Operativi. In questo senso si colloca in particolare l’attività posta in essere dal PO FESR Basilicata 2007/2013 e dall’Autorità per i Diritti e le Pari Opportunità con l’istituzione del Festival al Femminile ed il Premio “Cecilia Salvia”.


Cooperazione territoriale nel PO FESR Basilicata 2007/2013

Il PO FESR Basilicata offre  la possibilità di avviare partenariati con altre regioni europee, per  attuare progetti rivolti ai suoi obiettivi strategici di tutti gli assi prioritari.  Le amministrazioni pubbliche locali e gli enti non a scopo di lucro,  possono candidarsi attivando una cooperazione con almeno  una istituzione residente in qualsiasi regione non italiana della Unione Europea. Questa opportunità è stata creata dai regolamenti della Unione europea per il periodo di programmazione 2007-2013 e si aggiunge a quelle offerte dai programmi di cooperazione europea finanziati nello stesso periodo di programmazione. Rispetto a programmi quali ad esempio  INTERREG IV C, o  South  East Europe,  che includono la Basilicata tra le regioni ammissibili, i progetti di cooperazione finanziati dallo stesso  PO FESR Basilicata permetteranno un percorso amministrativo più semplice, forme di partenariato più flessibili ed un forte e diretto  ancoraggio agli obiettivi   di sviluppo stabiliti per il programma lucano . Con questa scelta di investire proprie risorse  nei partenariati internazionali,  la Basilicata continua l’esperienza di grande apertura  che l’ha vista presente ed attiva in numerosi  partenariati  e gemellaggi  istituzionali, in particolare con i paesi nuovi membri della UE.

Il sistema degli obiettivi generali e degli obiettivi specifici si incrocia con alcuni grandi obiettivi trasversali ai singoli Assi del Programma e che riguardano in particolare:

  • l’apertura del “sistema Basilicata” verso l’esterno e la promozione di reti di cooperazione interregionale e transnazionale

  • il rafforzamento della “coesione interna”

  • la promozione dell’occupazione e della qualità della vita dei giovani lucani

  • le pari opportunità

  • la modernizzazione della Pubblica Amministrazione e della governance territoriale